carta

Giffoni Film Festival, un colibrì per raccontare il carpe diem

5 marzo 2015

UN COLIBRI’ PER RACCONTARE IL “CARPE DIEM” DELLA 45 ESIMA EDIZIONE DEL GIFFONI FILM FESTIVAL

Un colibrì variopinto che sta per spiccare il volo: è questo il soggetto scelto per rappresentare la 45esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma a Giffoni Valle Piana dal 17 al 26 luglio. L’artista è il trentaduenne Domenico Manno, direttore creativo di Publicis Italy, che vanta collaborazioni prestigiose anche a livello internazionale, come  Fox Channels Italy, The History Channel e L’Oreal Paris. L’opera richiama il tema della prossima edizione del Gff, “Carpe Diem. Cogli l’attimo”. “C’è un essere – spiega l’artista Manno – che più di ogni altro può rappresentare il concetto del cogliere ogni attimo? Sicuramente il colibrì: capace di battere le minuscole ali 80 volte al secondo, capace di prodezze uniche, come fosse totalmente Padrone del tempo. L’unico essere che può volare stando fermo”.

carta

Secondo il direttore del Giffoni Experience,  Claudio Gubitosi: “Il tema di quest’anno è quanto mai impegnativo ed affascinante. Carpe Diem – ha detto – è un monito, un’idea, un concetto che noi sposiamo in pieno: è essenzialmente un invito che noi facciamo ai giovani affinché rendano straordinaria la propria vita. Senza accontentarsi, senza rimandare “a poi” quello che si può fare subito, con coraggio e con passione. Carpe Diem è cogliere il lungo attimo della propria giovinezza, farla fruttare per goderne appieno l’irripetibile unicità”.